MISSIONE

Fondazione Aurea nasce con lo scopo di contribuire alla realizzazione di una società migliore. Crediamo che vivere in un mondo più felice sia possibile e che valga la pena contribuire insieme per creare una modello equo, inclusivo, rispettoso, etico, solidale e attento alla questione ambientale.

ORGANIZZAZIONE

Fondazione Aurea ETS è una realtà no profit iscritta al Registro del Terzo Settore. La struttura prevede:

    • Consiglio di Indirizzo che si occupa di tracciare le linee guida e di intervento della Fondazione.
    • CDA composto dai fondatori e da membri eletti dall’assemblea dei partecipanti. Il suo compito è gestire e organizzare la vita della Fondazione, le attività e i progetti. Con l’obiettivo di fare sempre di più e sempre meglio.
    • Assemblea dei Partecipanti organismo propositivo e dedicato a tutti coloro i quali, in ogni parte del mondo, desiderino contribuire alla creazione di un mondo migliore e di una società più equa, inclusiva, rispettosa, etica, solidale e attenta alla questione ambientale.

la nostra storia

Il progetto di Aurea nasce tanti anni fa e segue strade diverse destinate poi a ricongiungersi proprio nella Fondazione. Denominatore comune di tutto questo percorso è stata l’attenzione verso le dinamiche sociali che regolano la quotidianità di ciascuno.

Proprio come nei migliori romanzi, nel momento in cui tutto sembra perduto, ecco la scintilla che riaccende la speranza. Per noi questa scintilla è scattata durante i giorni del lockdown conseguente alla pandemia COVID-19. In pochi giorni, abbiamo costituito un gruppo di più di cento volontari per adempiere alla consegna di spese e farmaci alle persone anziani e di pacchi alimentari per le famiglie in difficoltà. In quei giorni Aurea era già nata ma noi non lo sapevamo ancora.

Da quel momento è stato un rincorrersi di attività e iniziative: distribuire a 12.000 persone mascherine chirurgiche in un momento dove sembravano introvabili, coordinare l’approvvigionamento degli aiuti alimentari che arrivavano sul territorio da realtà private e pubbliche, costituire, grazie all’apporto prezioso di un medico in pensione, il primo centro di tamponi rapidi con modello mutualistico in Italia (permettendo il test anche a chi non poteva permettersi di sostenerne il costo) fornendo un servizio a 42 Comuni.

A questo punto tutto era diventato troppo importante per fermarsi, avevamo compreso come logistica, coordinamento, gestione, managerialità, organizzazione, rendicontazione e obiettivi erano termini che usavamo ogni giorno nella nostra vita lavorativa ma stavano facendo la differenza applicati in un ambito sociale.

Il 28 maggio del 2020 nasceva il Comitato Promotore Fondazione Aurea con lo scopo di raccogliere fondi per costituire una fondazione.

Nei due anni successivi abbiamo lavorato per applicare il nostro modello economico sociale a progetti benefici. Abbiamo costituito Aurea Network, fucina di idee e progetti, aperto ad aziende e ETS, abbiamo aperto uno sportello dedicato al terzo settore che ha sostenuto le associazioni nella stesura di statuti e bandi (più di 400.000€ portati sul territorio) e ci siamo divertiti organizzando degustazioni, aperitivi, presentazioni di libri, concerti e mostre.

Il Conflitto in Ucraina ci ha fornito la definitiva conferma di quanto la competenza e l’esperienza manageriale sia indispensabile nell’ottenimento di risultati anche in campo sociale e nella gestione delle crisi. Abbiamo tenuto i contatti con le istituzioni per il primo viaggio che ha portato minori non accompagnati dal confine tra Ucraina e Polonia in Italia grazie alla disponibilità del Consolato e di rappresentanti della pubblica amministrazione a livello statale, regionale e comunale. Da quel momento abbiamo contribuito alla raccolta e all’organizzazione di aiuti (alimenti, vestiti e farmaci) per l’invio in Ucraina e abbiamo offerto il nostro supporto per la gestione delle famiglie, delle donne e dei bambini scappati dal conflitto.

Realizzare progetti di economia sociale e sostenibilità ambientale è diventata la nostra quotidianità. Tutto ciò si concretizza mettendo dinamiche proprie del settore aziendale al servizio di cause sociali nel rispetto delle linee indicate dalle amministrazioni.

Il 13 aprile 2022, presso Villa Rusconi a Castano Primo, abbiamo costituito Fondazione Aurea con il preciso scopo di continuare a fare ciò che abbiamo scoperto di saper fare e voler fare: applicare le competenze e le conoscenze, nostre e di chi vorrà sostenerci, al fine di contribuire a creare una società equa, inclusiva, etica, solidale e attenta alla questione ambientale.